cultura

  • Le vie della tradizione: un percorso verso il progresso

    (4 min. lettura) In alternativa al pensiero debole di Vattimo, al nichilismo radicale,al dominio della cancel culture, e al potere filosofico pratico e culturale dei mercati sulle nostre vite , c’è una via, che convive da millenni con l’uomo, una strada alternativa a questi deliri e a questa degradazioni; antichissima, che ha edificato e instaurato prosperità, civiltà, relazioni e identità: e questa via si chiama tradizione. Essa è una strada…

  • La società liquida, e come uscirne

    (5 min. lettura) C’è rimasto qualcosa di solido in questa società? Per quanto possa sembrare delirante il quesito bisogna notare come nel nostro vissuto l’astratto ha il predominio in ogni sua forma: il relativismo assoluto come filosofia incontrastata e tirannica della nostra società, paventata dai radical chic, sbandierata su tutti i giornali, ed imposta tramite un’ottimo sofisma, il lavoro che diventa sempre più online e da remoto, i soldi che…

  • Il padre, la colonna portante della famiglia pt.2

    (4 min. lettura) (link articolo parte 1) Il ruolo del padre è quello anche dell’ordine, è la prima guida, il primo maestro, il primo riferimento, chi “uccide il padre” interrompe la trasmissione e l’eredità, ed ha già chiuso con il futuro, con se stesso e con il presente. Un caro sacerdote del mio paese, sapeva ben spiegare la parabola di Cristo,che ci chiede di diventare bambini per entrare nel Regno…

  • La cultura mainstream

    (3 min. lettura) Se c’è qualcosa su cui riflettere è la crisi, la flessione, la tristezza di una determinata cultura dominante nel mainstream, che ogni giorno ci passa alcuni determinati concetti. Infatti noi ci ritroviamo da anni un modello capeggiato da finti miti, finti ribelli, falsi concetti di forza, la parte dominante culturale del mainstream è debole con i forti e forte con i deboli. Guardate alcune esternazioni dei vari…

  • Il diavolo buono ai tempi del turbo-neoliberismo

    (3 min lettura) Ciò che sembra assurdo è che la nostra cultura, nonostante si diverta tanto ad attaccare il mondo cristiano, poi fa piccole fiction su diverse tv sul diavolo, su satana, sul demonio o come lo volete chiamare, dove ha un ruolo da protagonista o comunque un ruolo importante, e viene rappresentato in toni da romanzo rosa, infatti il diavolo della cultura mainstream è una sorta di castrato, che…

  • Il Gesù dei radical chic è politicamente corretto e va bene a tutti

    (4 min. lettura) Mi vorrei soffermare su quelle persone credenti e non che quando sentono parlare di Gesù e si entra in discorsi morali, etici, di comportamento subito mettono le mani avanti “ma Gesù ha detto ama il tuo prossimo come te stesso” “ma Cristo ha predicato sempre predicato l’amore e il perdono”, e un’infinità di frasi simili, insomma qualsiasi comportamento, qualsiasi scelta, qualsiasi ideologia, viene giustificata sotto questa insegna,…

  • Come ripartire culturalmente

    (2 min. lettura) Come ripartire culturalmente? Prima di tutto dobbiamo smetterla di focalizzarci e dare risalto alla tv spazzatura, dobbiamo riproporre un arte, una musica, una letteratura, una filosofia, che non verta sull’esistenzialismo, sulla filosofia consumistica, sul liberismo assoluto, dobbiamo ripartire senza la depressione nichilistica, e il vuoto dei restanti movimenti. Dobbiamo smetterla di vivere una cultura incentrata sulla pornografia ed affezionata solo all’immagine, smettialmola di puntare i riflettori solo…

  • La cancel culture

    (3 min. lettura) Se c’è un chiaro segnale su dove sta andando il mondo di oggi è verso la cancel culture. Essa si colloca in modo abbastanza forte nell’esatto opposto del realismo e della filosofia cristiana. La cancel culture si basa sull’astrattismo, sull’ideologia, e soprattutto si appoggia su un modo di pensare, che è quello del non-essere su una non-filosofia. Questo movimento è semplicemente un prodotto del solipsismo applicato nei…

  • Ma cosa c’è a Sanremo? Sarà blasfemo? No assolutamente! Guai a dirlo.

    (3 min. lettura) L’appuntamento con Sanremo è un appuntamento con milioni di italiani, un bacino di utenza spaventoso ogni anno, dove filtrano di continuo dei messaggi, che vengono visti da un pò tutti, ma c’è qualcosa di strano, c’è in questo Festival infatti un messaggio implicito o esplicito che da anni si ripete. E questo per la precisione è un messaggio antireligioso, specialmente anticristiano, che si ripete “casualmente” da anni…