Metafisica

  • Elementi geometrici presenti negli impianti metafisici

    (4 min. lettura) Se c’è un’elemento dominante nella filosofia e nella metafisica Marxista, è il cerchio. Marx attribuisce al moto circolare della terra la capacità di auto-rigenerarsi (si veda C. Tresmontant “Le idee fondamentali della metafisica cristiana” pag. 111-143), insomma per Marx la metafisica ha una “geometria circolare”, e questo movimento consente all’universo di essere divino, il suo pensiero assume la stessa forma nella concezione della storia, tutto si riduce…

  • Modernità, mondo classico e postmodernità pt.2

    (5 min. lettura) (link articolo parte 1) Il mondo moderno invece è in rapporto: il rapporto è tra me e chi decido io, l’etica diventa un rapporto tra ciò che mi conviene e le varie opzioni, il rapporto con la comunità è deciso da me e in base alle mie potenzialità, la libertà post Robenspierre e soci diventa un rapporto tra ciò che mi è dato fare/ciò che voglio fare,…

  • Lutero: un sanguinoso rivoluzionario e non un riformatore incompreso pt.2

    (3 min. lettura) (Link articolo parte 1) Per Lutero la giustizia è qualcosa di assolutamente estraneo al significato ebraico-cristiano, da notare come nell’interpretazione Luterana in questo caso cade anche tutta la tesi Paolina dell’uomo vecchio e dell’uomo nuovo, inspiegabile se non in una prospettiva metafisica. La lettura di Lutero tonando al concetto è che quindi si è “giusti” e “giustificati” tramite la fede, ma la frase di Paolo “il giusto…

  • Le metafisiche dell’unico essere e i loro problemi pt.2

    (3 min. lettura) (link articolo parte 1) 3 L’umanità L’umanità rappresentata da questo principio metafisico seguendo questa scala è una delle tante contraddizioni tra le molteplici, infatti gli uomini o nell’ateismo sono puri animali, pura materia, inspiegata e insolubile, la cui organizzazione e informazione di questa materia non viene spiegata, oppure tutta l’umanità rimane un mistero con tutta la sua trascendenza, la sua coscienza, e soprattutto con tutto il suo…

  • La metafisica cristiana: le sue basi pt. 3

    (4 min. lettura) (link articolo parte 2) Nel pensiero metafisico cristiano c’è la tutela della classe debole e si cerca di far maturare l’uomo ontologicamente, partendo dal presupposto metafisico dell’incontro con Dio, e inoltre il cristiano può ordinare i valori della vita, può dargli un senso, e una loro consistenza, perché essi sono rapportati a Dio e così la scala ha una sua correlazione naturale di fronte al Valore assoluto,…

  • Modernità, mondo classico e postmodernità

    (5 min. lettura) Seppur un piccolo articolo non può approfondire tutto ciò che c’è da dire su questi 3 mondi (e non basterebbero migliaia di approfondimenti) qualche piccolo tuffo nel passato va fatto, non lo dobbiamo solo a noi ma esso risulta necessario soprattutto per le generazioni future, e per cercare di fare un bilancio onesto e realista, che può diventare un punto di riferimento importante per tutti. Ciò che…

  • Vuoti di memoria, incoerenze e perdita di senso.

    (4 min. lettura) Una delle vittime della modernità è senza dubbio la perdita di senso dei giorni nostri, una società tecnica che vive nel solo calcolo e negli schemi liberali e giacobini, non vuole avere a che fare con una nozione di senso, semmai con una nozione di consumo e di sicurezze empiriche. Dovrebbero farci riflettere i tanti dati sulle droghe nel nostro paese, ma ci fanno pensare anche le…

  • Gli illuministi, l’eterna illusione insegnata a scuola

    (5 min. lettura) Se c’è un periodo che si studia particolarmente a scuola è quello dell’illuminismo, i professori si alzano, piangono di gioia, irradiano la stanza di vibrazioni piene di lodi infinite per questo periodo storico, in breve l’illuminismo viene presentato, volente o nolente, come quel fiume che purifica l’umanità, quel periodo che ha redento l’uomo e creato un mondo migliore, quell’alba eterna che ci ha fatto “evolvere” per farci…

  • Ma che fine hanno fatto i filosofi?

    (3 min. lettura) Che lo si voglia o no la filosofia oggi sembra sparita,i salotti tv si riempiono di influencer,veline,letterine,radical chic,banchieri,tecnici della politica,europeisti doc e via discorrendo. Ma la figura del filosofo sembra eclissata, gli stessi programmi sembrano allergici a qualsiasi tipo di dibattito davvero filosofico, La7 che sembrava uno spazio più libertino se invita qualche intellettuale o esperto del settore in controtendenza gli dà circa 20 secondi di spazio,…

1 2