• Le vie della tradizione: un percorso verso il progresso

    (4 min. lettura) In alternativa al pensiero debole di Vattimo, al nichilismo radicale,al dominio della cancel culture, e al potere filosofico pratico e culturale dei mercati sulle nostre vite , c’è una via, che convive da millenni con l’uomo, una strada alternativa a questi deliri e a questa degradazioni; antichissima, che ha edificato e instaurato prosperità, civiltà, relazioni e identità: e questa via si chiama tradizione. Essa è una strada…

  • Il collegamento nascosto che c’è tra mercato e filosofia Europeista

    (3 min. lettura) La filosofia postmoderna viaggia tra due correnti: il superadicalismo (l’evoluzione negativa del pensiero radicale dello scorso secolo) e la cancel culture. Entrambi questi pensieri hanno lo stesso impianto metafisico e teologico, ed entrambi nascono sotto il dominio dell’economia sulle persone. L’europeista di oggi sta diventando infatti il consumatore perfetto, esso è oikofobico, senza valori, guarda il mondo solo in termini quantitativi e materialistici , la sua identità…

  • L’essenza del cristianesimo

    (4 min. lettura) Cos’è il cristianesimo? Per molti è difficile rispondere, alcuni pensano che sia una semplice usanza “la Messa della Domenica”, altri ancora vedono il cristianesimo come una semplice dottrina, altri ancora suppongono sia solo un aprirsi all’altro. Eppure capire il cuore della nostra religione è importante perchè ci consente anche di agire correttamente, avere un’immagine sbagliata del cristianesimo, rischia di deresponsabilizzarci,e di farci perdere l’orientamento. Per inciso una…

  • La Comunione, come viene concepita nella tradizione cristiana

    (5 min. lettura) Paolo VI affermò che con il Vaticano II è arrivato l’inverno nella Chiesa anzichè la primavera. A distanza di decenni, e di dibattiti teologici, c’è da dire che ad oggi la situazione è drammatica ed esplicita, constatabile nel reale, non solo nella chiara speculazione teologica e filosofica che era già evidente. Negli ultimi anni c’è un fortissimo calo di vocazioni, una crisi tra contenuto e forma, un…

  • Il problema dell’anima pt.3

    (3 min. lettura) (link parte 2) Detto ciò la capacità di rigenerazione, di regolazione, di organizzazione, di reazione, non è plausibile in uno schema artificiale e esclusivamente materialista. Che il principio strutturale continua a sopravvivere nonostante un ricambio di cellule, nel nostro corpo, che la nostra coscienza, la nostra umanità, il nostro modus operandi, la nostra personalità, vive partendo dalla giovinezza fino ad accompagnarci ad un fisico totalmente diverso, in…

  • Il problema dell’anima pt.2

    (4 min lettura) (link parte 1) A questo punto appare chiaro che il nostro fisico, e le nostre azioni sono parte integrante della nostra anima, con esso possiamo amare, odiare, curare, con esso ci sforziamo di lottare, proviamo emozioni che lo travolgono, e lo coinvolgono. La ricerca di giustizia, di trascendenza, la sete millenaria di Dio però non è solo un’esigenza di atomi, o un semplice rifugio psicologico dei perdenti,…

  • Il problema dell’anima

    (4 min. lettura) Tra i tanti concetti che rimangono insoluti, nella filosofia moderna-postmoderna, c’è anche quello dell’anima. Se l’uomo nella sua interezza viene totalmente distrutto all’atto della sua morte, allora possiamo dire che tutto è vanità, bisogna solo aspettare la nostra fine; ma le cose stanno davvero così? “Un corpo organizzato è composto d’una materia e di un’anima che l’informa. Non c’è problema di rapporti tra anima e corpo, poichè…

  • Il problema del male: un percorso storico, filosofico e metafisico pt.2

    (3 min. lettura) (link parte 1) Un’altra analisi più che doverosa sul male, va fatta sul piano teologico: contrariamente alle mitologie teogoniche degli Egiziani, degli Sumeri, dei Cananei, e anche dei Greci, gli Ebrei (e in seguito anche i cristiani) non ritengono che il male fosse presente all’origine nella sfera divina. Nessuna lotta tra dei, per una teologia che concepisce un Dio unico, e che non è influenzabile, e che…

  • Il problema del male: un percorso storico, filosofico e metafisico

    (4 min. lettura) Il problema del male, ieri come oggi, è spesso mal compreso, eppure in poche righe voglio provare ad aprire uno scorcio importante, storico, filosofico e metafisico, che può creare una comprensione migliore di questo elemento. Ho già fatto notare come, il bene, il male, e la giustizia, sono in realtà problemi collegati,ma l’articolo di oggi vuole guardare l’elemento negativo sotto un’altra prospettiva, e focalizzarci un pò meglio…

1 2 3 16