Filosofia e teologia

  • L’ideologia utopica e distopica, la prostituta intellettuale nel regime del pensiero unico

    (3 min. lettura) Cosa ci trasmette questo pensiero unico presente oggi in quasi tutto l’Europa e l’america? Per sommi capi che tutto è relativo, che la verità non esiste o se esiste siamo troppo stupidi per poterla scrutare anche solo da lontano, fanno immaginare un conflitto tra fede e scienza, che la fede è superstizione, ci fanno vergognare di ogni principio e di ogni valore, e ci dicono che ciò…

  • I positivisti

    (3 min. lettura) Se c’è una cosa particolare con cui abbiamo a che fare specialmente in tempi moderni è il positivismo. Questa corrente, che vuole vivere solo all’interno del dato, pensa di poter rinchiudere tutto nell’apparecchiatura, nella strumentazione, nell’elaborazione con metodo scientifico, matematico. Ma il positivismo non solo ha fallito, ma è destinato a fallire sempre, perché di fronte a questa corrente di pensiero si pongono degli ostacoli insormontabili. Il…

  • I limiti dello scientismo

    (3 min. lettura) Con un titolo del genere, probabilmente nella Francia della rivoluzione francese sarei stato giustiziato subito, ma è importante sottolineare una cosa, che molti non hanno ben chiara: la scienza ha dei limiti, la scienza non è Dio, la scienza ha un suo raggio di azione perché ha un suo metodo e un suo grado di affidabilità, ogni scienza ha i suoi strumenti, i suoi modi di indagare,…

  • Scienza e fede

    (4 min lettura) Nella percezione comune, e nella filosofia post moderna, così come in molti ambienti culturali, c’è la convinzione che scienza e fede siano due strade opposte, due rette parallele che non si debbano mai incrociare così come. Il post modernismo ama separare le due nature di uomo e donna, e creazione ed evoluzione, e qui la fede viene messa “contro” la scienza. Ma le cose stanno davvero così?…

  • Maschio e femmina, l’eterna lotta

    (3 min. lettura) Se c’è qualcosa che è dibattuto da molti anni a questa parte è il ruolo della donna, la sua figura, il suo modo di concepirla, a livello ontologico e temporale; vedo infatti come molte persone accusano gli uomini di percepire la donna in due modi: o santa o poco di buono. Si vedono commenti facebook o post di un’idea della donna moderna, slegata da tutto e da…

  • Bisogna scegliere per forza tra creazione ed evoluzione?

    (2 min lettura) Una delle cose più simpatiche del nostro secolo è che la parola evoluzione è ovunque, la si usa negli slogan, nei cartoni animati, sul lavoro, è un po’ ovunque nel nostro quotidiano. E quando chiediamo a qualcuno com’è partito tutto, com’è nato l’universo molto spesso sentiamo dire “eh, l’evoluzione…”, ecco, insomma, “evoluzione” è un parola magica che spiega ogni cosa, almeno superficialmente. Ma siamo sicuri che è…

  • La libertà post-moderna

    (4 min. lettura) Penso che la parola libertà sia stata davvero una delle parole più usate in assoluto nelle battaglie della sinistra del secolo scorso, un termine che in sè per sè rischia di confonderci, se chiediamo a 100 persone cos’è la libertà possiamo ottenere 100 definizioni diverse e credo anche molto confuse. La libertà la possiamo intendere su più livelli (libertà di spostamento, libertà economica, libertà individuale ecc.) e…

1 6 7 8