• Il problema dell’anima pt.2

    (4 min lettura) (link parte 1) A questo punto appare chiaro che il nostro fisico, e le nostre azioni sono parte integrante della nostra anima, con esso possiamo amare, odiare, curare, con esso ci sforziamo di lottare, proviamo emozioni che lo travolgono, e lo coinvolgono. La ricerca di giustizia, di trascendenza, la sete millenaria di Dio però non è solo un’esigenza di atomi, o un semplice rifugio psicologico dei perdenti,…

  • Il problema dell’anima

    (4 min. lettura) Tra i tanti concetti che rimangono insoluti, nella filosofia moderna-postmoderna, c’è anche quello dell’anima. Se l’uomo nella sua interezza viene totalmente distrutto all’atto della sua morte, allora possiamo dire che tutto è vanità, bisogna solo aspettare la nostra fine; ma le cose stanno davvero così? “Un corpo organizzato è composto d’una materia e di un’anima che l’informa. Non c’è problema di rapporti tra anima e corpo, poichè…

  • Il problema del male: un percorso storico, filosofico e metafisico pt.2

    (3 min. lettura) (link parte 1) Un’altra analisi più che doverosa sul male, va fatta sul piano teologico: contrariamente alle mitologie teogoniche degli Egiziani, degli Sumeri, dei Cananei, e anche dei Greci, gli Ebrei (e in seguito anche i cristiani) non ritengono che il male fosse presente all’origine nella sfera divina. Nessuna lotta tra dei, per una teologia che concepisce un Dio unico, e che non è influenzabile, e che…

  • Il problema del male: un percorso storico, filosofico e metafisico

    (4 min. lettura) Il problema del male, ieri come oggi, è spesso mal compreso, eppure in poche righe voglio provare ad aprire uno scorcio importante, storico, filosofico e metafisico, che può creare una comprensione migliore di questo elemento. Ho già fatto notare come, il bene, il male, e la giustizia, sono in realtà problemi collegati,ma l’articolo di oggi vuole guardare l’elemento negativo sotto un’altra prospettiva, e focalizzarci un pò meglio…

  • La digressione dell’Europa di oggi, dalla Bonino alla Nappi

    (5 min. di lettura) Se gli eredi di Marx, sono proprio i radicali, incarnati dalla Bonino, possiamo dire che il pensiero radical, ormai ha creato due eredità filosofiche (collegate tra loro). La prima è la cancel culture di cui ho già parlato, dove il futuro è possibile solo tramite la distruzione del passato, l’evaporazione del presente,e l’abbattimento di ogni cosa che non rientra nel politicamente corretto, con questa filosofia si…

  • Contenuto e forma, l’uno richiama l’altro

    (3 min. lettura) Qualche mese fà c’è stata la Messa in mare celebrata da Don Mattia Bernasconi, nel video si vede chiaramente il sacerdote che celebra con un materassino gonfiabile in acqua, usato come altare,e si intravedono i ragazzi che tra nuotate e galleggiamenti assistono alla Messa. Le immagini fanno il giro del web, e al di là delle scuse del parroco dove si spera per tutti che l’episodio non…

  • Elementi geometrici presenti negli impianti metafisici

    (4 min. lettura) Se c’è un’elemento dominante nella filosofia e nella metafisica Marxista, è il cerchio. Marx attribuisce al moto circolare della terra la capacità di auto-rigenerarsi (si veda C. Tresmontant “Le idee fondamentali della metafisica cristiana” pag. 111-143), insomma per Marx la metafisica ha una “geometria circolare”, e questo movimento consente all’universo di essere divino, il suo pensiero assume la stessa forma nella concezione della storia, tutto si riduce…

  • La vita in abbonamento

    (3 min. lettura) Ciò che sta scomparendo nel nostro Belpaese, è il concetto di proprietà, stiamo passando infatti da una catena di consumatori benestanti sempre più nevrotica e attaccata alle proprie ricchezze, a una generazione di personalità liquide,isolate, deboli e totalmente dipendenti dai servizi in abbonamento, basta infatti guardarci intorno per capire ciò che sta succedendo; dal cellulare, alla macchina, dal franchising d’impresa ai marketplace, dai software per il lavoro…

  • La “grandezza” del mainstream, e delle virostar

    (5 min. lettura) In questi giorni su tutti i giornali italiani escono fuori delle notizie riguardo gli antinfiammatori che riducono le ospedalizzazioni fino al 90%, un dato riportato dai vari media frutto di studi scientifici su cui però non viene spesa nessuna indagine, per come viene trattata la notizia sembra per lo più un semplice articolo di cronaca del tutto irrilevante. Non so se ridere o piangere, ma penso che…

1 3 4 5 6 7 19